Classical Music Home

The World's Leading Classical Music Group

Email Password  
Not a subscriber yet?
Keyword Search
in
 
  Classical Music Home > Opera Libretti

Opera Libretti




Beethoven | Bellini | Berg | Berlioz | Bizet | Cavalieri | Cavalli | Clerambault | Debussy | Donizetti | Falla | Gluck | Gounod | Granados | Hallstrom | Handel | Hartke | Haydn | Kalman | Leoncavallo | Mascagni | Massenet | Mercadante | Meyerbeer | Monteverdi | Mozart | Pacius | Petitgirard | Portugal | Puccini | Purcell | Rachmaninov | Rossini | Sacchini | Strauss Johann II | Verdi | Wagner Richard | Wagner Siegfried | Walton | Weber
 
Monteverdi
Orfeo
English
Synopsis
Title Page
Act 1
Act 2
Act 3
Act 4
Act 5
Italian
Title Page
Act 1
Act 2
Act 3
Act 4
Act 5

ATTO QUINTO
 
Orfeo
Questi i campi di Tracia, e quest’è il loco
Dove passommi il core
Per l’amara novella il mio dolore.
Poi che non ho più speme
Di ricovrar pregando,
Piangendo e sospirando,
Il perduto mio bene,
Che poss’io più se non volgermi a voi,
Selve soavi, un tempo
Conforto a’ miei martir, mentre al ciel piacque
Per farvi per pietà meco languire
Al mio languire?
 
Voi vi doleste, o monti, e lagrimaste
Voi sassi al dipartir del nostro sole,
Ed io con voi lagrimerò mai sempre
E mai sempre dorrommi, ahi, doglia, ahi pianto!
 
Eco
...hai pianto!
 
Orfeo
Cortese eco amorosa,
Che sconsolata sei
E consolar mi vuoi ne’ dolor miei,
Benchè queste mie luci
Sien già per lagrimar fatte due fonti,
In così grave mia fera sventura
Non ho pianto però tanto che basti.
 
Eco
...basti!
 
Orfeo
Se gli occhi d’Argo avessi
E spandessero tutti un mar di pianto,
Non fora il duol conforme a tanti guai.
 
Eco
...ahi!
 
Orfeo
S’hai del mio mal pietade, io ti ringrazio
Di tua benignitade.
Ma mentr’io mi querelo,
Deh, perchè mi rispondi
Sol con gli ultimi accenti?
Rendimi tutti integri i miei lamenti.
Ma tu, anima mia, se mai ritorna
La tua fredda ombra a queste amiche piaggie,
Prendi da me queste tue lodi estreme.
Ch’or a te sacro la mia cetra e  ’l canto,
Come a te già sopra l’altar del core
Lo spirto acceso in sacrifizio offersi.
Tu bella fusti e saggia, e in te ripose
Tutte le grazie sue cortese il cielo,
Mentre ad ogn’altra de’ suoi don fu scarso.
D’ogni lingua ogni lode a te conviensi,
Ch’albergasti in bel corpo alma più bella,
Fastosa men quanto d’onor più degna.
Or l’altre donne son superbe e perfide,
Ver chi le adora dispietate, instabili,
Prive di senno e d’ogni pensier nobile
Ond’a ragion opra di lor non lodansi,
Quinci non fia giammai che per vil femina
Amor con aureo stral il cor trafiggami.
 
(Il seguente testo fino all’entrata di Apollo si trova unicamente nel libretto del 1607)
 
Moresca
 
Orfeo
Ma ecco stuol nemico
Di Donne amiche a l’ubbriaco Nume,
sottrar mi voglio a l’odiosa vista,
che fuggon gli occhi ciò che l’alma aborre.
 
Coro di baccanti
Euhoè padre Lieo
Bassareo
Te chiamiam con chiari accenti,
Euhoè liete e ridenti
Te lodiam padre Leneo
Hor ch’abbiam colmo il core
Del tuo divin furore.
 
Baccante
Fuggito è pur da questa destra ultrice
L’empio nostro avversario il Trace Orfeo
Disprezzator deí nostri pregi alteri.
 
Un’ altra Baccante
Non fuggirà, che grave
Suol esser più quanto più tarda scende
Sovra nocente capo ira celeste.
 
 
Due baccanti
Cantiam di Bacco intanto, e in varii modi
Sua Deità si benedica e lodi.
 
Coro di baccanti
Euhoè padre Lieo
Bassareo
Te chiamiam con chiari accenti,
Euhoè liete e ridenti
Te lodiam padre Leneo
Hor ch’abbiam colmo il core
Del tuo divin furore.
 
Baccante
Tu pria trovasti la felice pianta
Onde nasce il licore
Che sgombra ogni dolore,
et a gli egri mortali
del sonno è padre e dolce oblio dei mali.
 
Coro di baccanti
Euhoè padre Lieo
Bassareo
Te chiamiam con chiari accenti,
Euhoè liete e ridenti
Te lodiam padre Leneo
Hor ch’abbiam colmo il core
Del tuo divin furore.
 
Baccante
Te domator del lucido Oriente
Vide di spoglie alteramente adorno
Sopr’aureo carro il portator del giorno.
 
Baccante
Tu qual leon possente
Con forte destra e con invitto core
Spargesti ed abbattesti
Le Gigantee falangi, ed al furore
De le lor braccia ferreo fren ponesti
Allor che l’empia guerra
Mosse co’ suoi gran figli al Ciel la Terra.
 
Coro di baccanti
Euhoè padre Lieo
Bassareo
Te chiamiam con chiari accenti,
Euhoè liete e ridenti
Te lodiam padre Leneo
Hor ch’abbiam colmo il core
Del tuo divin furore.
 
Baccante
Senza te l’alma Dea che Cipro honora
Fredda e insipida fora,
o d’ogni human piacer gran condimento
e d’ogni afflitto cor dolce contento.
 
Coro di baccanti
Euhoè padre Lieo
Bassareo
Te chiamiam con chiari accenti,
Euhoè liete e ridenti
Te lodiam padre Leneo
Hor ch’abbiam colmo il core
Del tuo divin furore.
 
(Il seguente testo si trova esclusivamente nelle partiture del 1609 e 1615)
 
Sinfonia
 
Apollo (descende in una nuvola cantando)
Perchè a lo sdegno ed al dolor in preda
Così ti doni o figlio?
Non è, non è consiglio
Di generoso petto
Servir al proprio affetto;
Quinci biasmo e periglio
Già sovrastar ti veggio,
Onde movo dal ciel per darti aita.
Or tu m’ascolta e n’avrai lode e vita.
 
Orfeo
Padre cortese, al maggior uopo arrivi,
Ch’a disperato fine
Con estremo dolore
M’avean condotto già sdegno ed amore.
Eccomi dunque attento a tue ragioni,
Celeste padre; or ciò che vuoi m’imponi.
 
Apollo
Troppo, troppo gioisti
Di tua lieta ventura;
Or troppo piagni
Tua sorte acerba e dura.
Ancor non sai
Come nulla qua giù diletta e dura?
Dunque se goder brami immortal vita,
Vientene meco al ciel, ch’a se t’invita.
 
Orfeo
Si non vedrò più mai
De l’amata Euridice i dolci rai ?
 
 
 
Apollo
Nel sole e nelle stelle
Vagheggerai le sue sembianze belle
 
Orfeo
Ben di cotanto padre sarei non degno figlio
Se non seguisci il tuo fedel consiglio
 
Apollo ed Orfeo
(assende al Cielo cantando)
Saliam cantando al cielo,
Dove ha virtù verace
Degno premio di sè, diletto e pace.
 
Ritornello
 
Coro
Vanne, Orfeo, felice appieno
A goder celeste onore
L’ave ben non mai vien meno.
L’ave mai non fu dolore,
Mentr’altari, incensi e voti
Noi t’offriam lieti e devoti.
 
Così va chi non s’arretra
Al chiamar di lume eterno,
Così grazia in ciel impetra
Chi qua giù provò l’inferno
E chi semina fra doglie
D’ogni grazia il frutto coglie.
 
Moresca
 
 

 


Famous Composers Quick Link:
Bach | Beethoven | Chopin | Dowland | Handel | Haydn | Mozart | Glazunov | Schumann | R Strauss | Vivaldi
9:57:53 PM, 27 December 2014
All Naxos Historical, Naxos Classical Archives, Naxos Jazz, Folk and Rock Legends and Naxos Nostalgia titles are not available in the United States and some titles may not be available in Australia and Singapore because these countries have copyright laws that provide or may provide for terms of protection for sound recordings that differ from the rest of the world.
Copyright © 2014 Naxos Digital Services Ltd. All rights reserved.     Terms of Use     Privacy Policy
-208-
Classical Music Home
NOTICE: This site was unavailable for several hours on Saturday, June 25th 2011 due to some unexpected but essential maintenance work. We apologize for any inconvenience.