Classical Music Home

The World's Leading Classical Music Group

Email Password  
Not a subscriber yet?
Keyword Search
in
 
  Classical Music Home > Opera Libretti

Opera Libretti




Beethoven | Bellini | Berg | Berlioz | Bizet | Cavalieri | Cavalli | Clerambault | Debussy | Donizetti | Falla | Gluck | Gounod | Granados | Hallstrom | Handel | Hartke | Haydn | Kalman | Leoncavallo | Mascagni | Massenet | Mercadante | Meyerbeer | Monteverdi | Mozart | Pacius | Petitgirard | Portugal | Puccini | Purcell | Rachmaninov | Rossini | Sacchini | Strauss Johann II | Verdi | Wagner Richard | Wagner Siegfried | Walton | Weber
 
Mozart
Le Nozze Di Figaro
Synopsis
Introduction
Act 1 Scene I
Act 1 Scene II
Act 1 Scene III
Act 1 Scene IV
Act 1 Scene V
Act 1 Scene VI
Act 1 Scene VII
Act 1 Scene VIII
Act 2 Scene I
Act 2 Scene II
Act 2 Scene III
Act 2 Scene IV
Act 2 Scene V
Act 2 Scene VI
Act 2 Scene VII
Act 2 Scene VIII
Act 2 Scene IX
Act 2 Scene X
Act 2 Scene XI
Act 3 Scene I
Act 3 Scene II
Act 3 Scene III
Act 3 Scene IV
Act 3 Scene V
Act 3 Scene VI
Act 3 Scene VII
Act 3 Scene VIII
Act 3 Scene IX
Act 3 Scene X
Act 3 Scene XI
Act 3 Scene XII
Act 3 Scene XIII
Act 3 Scene XIV
Act 4 Scene I
Act 4 Scene II
Act 4 Scene III
Act 4 Scene IV
Act 4 Scene V
Act 4 Scene VI
Act 4 Scene VII
Act 4 Scene VIII
Act 4 Scene IX
Act 4 Scene X
Act 4 Scene XI
Act 4 Scene XII
Act 4 Scene XIII
Act 4 Scene XIV

SCENA II
La Contessa, Susanna, poi Cherubino
Recitativo
LA CONTESSA
Quanto duolmi, Susanna,
che questo giovinotto abbia del Conte
le stravaganze udite! Ah tu non sai! ...
Ma per qual causa mai
Da me stessa ei non venne? ...
Dov'è la canzonetta?
SUSANNA
Eccola: appunto
facciam che ce la canti.
Zitto, vien gente! È desso: avanti, avanti,
signor uffiziale.
CHERUBINO
Ah, non chiamarmi
con nome sì fatale! Ei mi rammenta
che abbandonar degg'io
comare tanto buona ...
SUSANNA
E tanto bella!
CHERUBINO
Ah sì ... certo ...
SUSANNA
Ah sì ... certo ...Ipocritone!
Via presto la canzone
che stamane a me deste
a madama cantate.
LA CONTESSA
Chi n'è l'autor?
SUSANNA
(additando Cherubino)
Guardate: egli ha due braccia
di rossor sulla faccia.
LA CONTESSA
Prendi la mia chitarra, e l'accompagna.
CHERUBINO
Io sono sì tremante ...
ma se madama vuole ...
SUSANNA
Lo vuole, sì, lo vuol. Manco parole.
N. 12. Arietta
CHERUBINO
Voi che sapete
che cosa è amor,
donne, vedete
s'io l'ho nel cor.
Quello ch'io provo
vi ridirò,
è per me nuovo,
capir nol so.
Sento un affetto
pien di desir,
ch'ora è diletto,
ch'ora è martir.
Gelo e poi sento
l'alma avvampar,
e in un momento
torno a gelar.
Ricerco un bene
fuori di me,
non so chi'l tiene,
non so cos'è.
Sospiro e gemo
senza voler,
palpito e tremo
senza saper.
Non trovo pace
notte né dì,
ma pur mi piace
languir così.
Voi che sapete
che cosa è amor,
donne, vedete
s'io l'ho nel cor.
Recitativo
LA CONTESSA
Bravo! Che bella voce! Io non sapea
che cantaste sì bene.
SUSANNA
Oh, in verità
egli fa tutto ben quello ch'ei fa.
Presto a noi, bel soldato.
Figaro v'informò ...
CHERUBINO
Tutto mi disse.
SUSANNA
(si misura con Cherubino)
Lasciatemi veder. Andrà benissimo!
Siam d'uguale statura ... giù quel manto.
(gli cava il manto)
LA CONTESSA
Che fai?
SUSANNA
Niente paura.
LA CONTESSA
E se qualcuno entrasse?
SUSANNA
Entri, che mal facciamo?
La porta chiuderò.
(chiude la porta)
Ma come poi
acconciargli i cappelli?
LA CONTESSA
Una mia cuffia
prendi nel gabinetto.
Presto!
(Susanna va nel gabinetto a pigliar una cuffia:
Cherubino si accosta alla Contessa, e gli lascia veder la patente che terrà in petto:
la Contessa la prende, l'apre: e vede che manca il sigillo.)
Che carta è quella?
CHERUBINO
La patente.
LA CONTESSA
Che sollecita gente!
CHERUBINO
L'ebbi or da Basilio.
LA CONTESSA
(gliela rende)
Dalla fretta obliato hanno il sigillo.
SUSANNA
(sorte)
Il sigillo di che?
LA CONTESSA
Della patente.
SUSANNA
Cospetto! Che premura!
Ecco la cuffia.
LA CONTESSA
Spicciati: va bene!
Miserabili noi, se il Conte viene.
N. 13. Aria
SUSANNA
Venite, inginocchiatevi;
(prende Cherubino e se lo fa inginocchiare
davanti poco discosto dalla Contessa che siede)
Restate fermo lì.
(lo pettina da un lato, poi lo prende pel mento
e lo volge a suo piacere)
Pian piano, or via, giratevi:
Bravo, va ben così.
(Cherubino, mentre Susanna lo sta acconciando
guarda la Contessa teneramente.)
La faccia ora volgetemi:
Olà, quegli occhi a me.
(seguita ad acconciarlo ed a porgli la cuffia)
Drittissimo: guardatemi.
Madama qui non è.
Restate fermo, or via,
giratevi, bravo!
Più alto quel colletto ...
quel ciglio un po' più basso ...
le mani sotto il petto ...
vedremo poscia il passo
quando sarete in pie'.
(piano alla Contessa)
Mirate il bricconcello!
Mirate quanto è bello!
Che furba guardatura!
Che vezzo, che figura!
Se l'amano le femmine
han certo il lor perché.
Recitativo
LA CONTESSA
Quante buffonerie!
SUSANNA
Ma se ne sono
io medesma gelosa; ehi, serpentello,
volete tralasciar d'esser sì bello!
LA CONTESSA
Finiam le ragazzate: or quelle maniche
oltre il gomito gli alza,
onde più agiatamente
l'abito gli si adatti.
SUSANNA
(eseguisce)
Ecco.
LA CONTESSA
Più indietro.
Così.
(scoprendo un nastro, onde ha fasciato il braccio)
Che nastro è quello?
SUSANNA
È quel ch'esso involommi.
LA CONTESSA
E questo sangue?
CHERUBINO
Quel sangue ... io non so come ...
poco pria sdrucciolando ...
in un sasso... la pelle io mi graffiai...
e la piaga col nastro io mi fasciai.
SUSANNA
Mostrate! Non è mal. Cospetto! Ha il braccio
più candido del mio! Qualche ragazza...
LA CONTESSA
E segui a far la pazza?
Va nel mio gabinettto, e prendi un poco
d'inglese taffetà: ch'è sullo scrigno:
(Susanna parte in fretta)
In quanto al nastro... inver... per il colore
mi spiacea di privarmene.
SUSANNA
(entra e le dà il taffetà e le forbici)
Tenete,
e da legargli il braccio?
LA CONTESSA
Un altro nastro
prendi insieme col mio vestito.
CHERUBINO
Ah, più presto m'avria quello guarito!
(Susanna parte per la porta ch'è in fondo
e porta seco il mantello di Cherubino.)

LA CONTESSA
Perché? Questo è migliore!
CHERUBINO
Allor che un nastro...
legò la chioma... ovver toccò la pelle...
d'oggetto...
LA CONTESSA
...forastiero,
è buon per le ferite! Non è vero?
Guardate qualità ch'io non sapea!
CHERUBINO
Madama scherza; ed io frattanto parto..
LA CONTESSA
Poverin! Che sventura!
CHERUBINO
Oh, me infelice!
LA CONTESSA
Or piange...
CHERUBINO
Oh ciel! Perché morir non lice!
Forse vicino all'ultimo momento...
questa bocca oseria!
LA CONTESSA
Siate saggio; cos'è questa follia?
(si sente picchiare alla porta.)
Chi picchia alla mia porta?
IL CONTE
(fuori della porta)
Perché è chiusa?
LA CONTESSA
Il mio sposo, oh Dei! Son morta!
Voi qui senza mantello!
In quello stato! Un ricevuto foglio...
la sua gran gelosia!
IL CONTE
Cosa indugiate?
LA CONTESSA
Son sola... anzi son sola...
IL CONTE
E a chi parlate?
LA CONTESSA
A voi... certo... a voi stesso...
CHERUBINO
Dopo quel ch'è successo, il suo furore...
non trovo altro consiglio!
(entra nel gabinetto e chiude)
LA CONTESSA
(prende la chiave)
Ah, mi difenda il cielo in tal periglio!
(corre ad aprire al Conte)

 


Famous Composers Quick Link:
Bach | Beethoven | Chopin | Dowland | Handel | Haydn | Mozart | Glazunov | Schumann | R Strauss | Vivaldi
2:16:02 PM, 11 July 2014
All Naxos Historical, Naxos Classical Archives, Naxos Jazz, Folk and Rock Legends and Naxos Nostalgia titles are not available in the United States and some titles may not be available in Australia and Singapore because these countries have copyright laws that provide or may provide for terms of protection for sound recordings that differ from the rest of the world.
Copyright © 2014 Naxos Digital Services Ltd. All rights reserved.     Terms of Use     Privacy Policy
-208-
Classical Music Home
NOTICE: This site was unavailable for several hours on Saturday, June 25th 2011 due to some unexpected but essential maintenance work. We apologize for any inconvenience.