Classical Music Home

The World's Leading Classical Music Group

Email Password  
Not a subscriber yet?
Keyword Search
in
 
  Classical Music Home > Opera Libretti

Opera Libretti




Beethoven | Bellini | Berg | Berlioz | Bizet | Cavalieri | Cavalli | Clerambault | Debussy | Donizetti | Falla | Gluck | Gounod | Granados | Hallstrom | Handel | Hartke | Haydn | Kalman | Leoncavallo | Mascagni | Massenet | Mercadante | Meyerbeer | Monteverdi | Mozart | Pacius | Petitgirard | Portugal | Puccini | Purcell | Rachmaninov | Rossini | Sacchini | Strauss Johann II | Verdi | Wagner Richard | Wagner Siegfried | Walton | Weber
 
Leoncavallo
Pagliacci
Synopsis
Introduction
ATTO PRIMO Scena I
ATTO PRIMO Scena II
ATTO PRIMO Scena III
ATTO PRIMO Scena IV
ATTO SECONDO Scena I
ATTO SECONDO Scena II

Scena II

NEDDA
(pensierosa)
Qual fiamma avea nel guardo!
Gli occhi abbassai per tema ch'ei leggesse
il mio pensier segreto!
Oh! s'ei mi sorprendesse...
brutale come egli è!
Ma basti, orvia.
Son questi sogni paurosi e fole!
O che bel sole di mezz'agosto!
Io son piena di vita,
e, tutta illanguidita per arcano desio,
non so che bramo!
(guardando in cielo)
Oh! Che volo d'augelli,
e quante strida!
Che chiedon?... Dove van?... Chissà!
La mamma mia, che la buona ventura annunziava,
comprendeva il lor canto
e a me bambina così cantava:
Hui! Hui!
Stridono lassù, liberamente lanciati a vol,
a vol come frecce, gli augel.
Disfidano le nubi e il sol cocente,
e vanno, e vanno per le vie del ciel.
Lasciateli vagar per l'atmosfera,
questi assetati d'azzurro e di splendor:
seguono anch'essi un sogno, una chimera,
e vanno, e vanno fra le nubi d'or!
Che incalzi il vento
e latri la tempesta,
con l'ali aperte san tutto sfidar;
la pioggia i lampi, nulla mai li arresta,
e vanno, e vanno sugli abissi e i mar.
Vanno laggiù verso un paese strano
che sognan forse e che cercano in van.
Ma i boèmi del ciel, seguon l'arcano poter
che li sospinge... e van! e van! e van!...

(Tonio durante la canzone è uscito di dietro al teatro ed è andato ad appoggiarsi all'albero, ascoltando contento. Nedda, finito il canto, fa per rientrare e lo scorge.)

Sei là? Credea che te ne fossi andato!

TONIO
(ridiscendendo, con dolcezza)
È colpa del tuo canto.
Affascinato io mi beava!

NEDDA
(ridendo con scherno)
Ah! ah! Quanta poesia!...

TONIO
Non rider, Nedda!

NEDDA
Va, va all'osteria!

TONIO
So ben che difforme, contorto son io;
che desto soltanto lo scherno e l'orror.
Eppur' ha'l pensiero un sogno, un desio,
e un palpito il cor!
Allor che sdegnosa mi passi d'accanto,
non sai tu che pianto mi spreme il dolor!
Perché, mio malgrado, subìto ho l'incanto,
m'ha vinto l'amor! M'ha vinto l'amor!
(avvicinandosi a Nedda)
Oh! lasciami, lasciami or dirti...

NEDDA
(interrompendolo e beffeggiandolo)

Che, m'ami? Ah! Ah! Ah!
Hai tempo a ridirmelo stasera, se brami!

TONIO
Nedda!

NEDDA
Stasera!
Facendo le smorfie colà,
colà, sulla scena!

TONIO
Non rider, Nedda!

NEDDA
Hai tempo
Facendo le smorfie colà! Ah! Ah! Ah!...
Per ora tal pena... Ah! Ah! Ah!

TONIO
Non sai tu che pianto
mi spreme il dolore!
Non rider, no! Non rider!
Subito ho l'incanto, m'ha vinto l'amor!
Nedda!...

NEDDA
Ah! Ah! Ah!...

TONIO
Nedda!

NEDDA
Tal pena ti puoi risparmiar!
Ah! Ah! Ah!...

TONIO
(in delirio, con impeto)
No, è qui che voglio dirtelo,
e tu m'ascolterai,
che t'amo e ti desidero,
e che tu mia sarai!

NEDDA
(seria ed insolente)
Eh! Dite, mastro Tonio!
La schiena oggi vi prude,
o una tirata d'orecchi
è necessaria al vostro ardore?!

TONIO
Ti beffi?! Sciagurata!
Per la croce di Dio!
Bada che puoi pagarla cara!

NEDDA
Minacci? Vuoi che vada a chiamar Canio?

TONIO
(muovendosi verso di lei)
Non prima ch'io ti baci!

NEDDA
(retrocedendo)
Bada!

TONIO
(S'avanza ancora per ghermirla.)
Oh, tosto sarai mia!

NEDDA
(Sale retrocedendo verso il teatrino, vede la frusta lasciata da Peppe, l'afferra e dà un colpo in faccia a Tonio.)
Miserabile!

TONIO
(Con un urlo retrocede.)
Ah!
Per la Vergin pia di mezz'agosto, Nedda,
lo giuro... me la pagherai!

(Esce minacciando dalla sinistra.)

NEDDA
(immobile guardandolo allontanarsi)
Aspide! Va!
Ti sei svelato ormai...
Tonio lo scemo!
Hai l'animo
siccome il corpo tuo diforme...
lurido!...

 


Famous Composers Quick Link:
Bach | Beethoven | Chopin | Dowland | Handel | Haydn | Mozart | Glazunov | Schumann | R Strauss | Vivaldi
9:49:47 PM, 30 September 2014
All Naxos Historical, Naxos Classical Archives, Naxos Jazz, Folk and Rock Legends and Naxos Nostalgia titles are not available in the United States and some titles may not be available in Australia and Singapore because these countries have copyright laws that provide or may provide for terms of protection for sound recordings that differ from the rest of the world.
Copyright © 2014 Naxos Digital Services Ltd. All rights reserved.     Terms of Use     Privacy Policy
-208-
Classical Music Home
NOTICE: This site was unavailable for several hours on Saturday, June 25th 2011 due to some unexpected but essential maintenance work. We apologize for any inconvenience.