Classical Music Home

Welcome to Naxos Records

Email Password  
Not a subscriber yet?  
Keyword Search
 in   
 Classical Music Home > Naxos Album Reviews

Album Reviews



 
See latest reviews of other albums...


Marsimo Viazzo
Musica, April 2011

I1 Credo di Pen derecki è stato completato nel 1998 in risposta a una comissione dell’ Oregon Bach Festival, che in realtà chiedeva a1 musicista di comporre una Vera e propria Messa. Ma Penderecki alle prese con il « cuore » della liturgia decide di arrestarsi li, enfatinando poderosamente il symbolum nicenum in un brano autonomo e autosufficiente. 11 lavoro, segmentato in cinque sezioni e con otto interpolazioni al testo liturgico, qui declinato nella sua completezza. risulta di irn~attod rammatico ragiardevole e aipartiene alla fase neo-romantica che nelle ultime auattro decadi ha stabilito un’inversione di tendenza nella produzione del compositore polacco, all’inizio della sua attiviti affascinato dall’avanguardia pih sperimentale. Nel Credo troviamo armonia tonale, quindi, spesso diatonica, con un incedere sblenne e ieratico. Musica non certo di difficile ascolto, che serba nella ricerca della spazialid la prerogativa che sa renderla comunque interessante. L’interpretazione di Antoni Wit con gli ottimi complessi polacchi i un po’ pih scorrevole e teatrale di quella referenziale di Helmuth Rilling (Hksler), dedicatario dell’opera, che gode, quest’ultima, di una registrazione pih ariosa e dinamica e-che annovera fra i solisti un commosso Thomas QuasthoK Completa il CD la mate rica Cantata honorem Almae Matris Universitatis Iagellonicae sescento abhinc annosfundatiae licenziata nel 1964 in occasione del sesto centenario della fondazione dell’universiti Jagellonica, la pih antica universiti polacca e una delle pih antiche in Europa.





Naxos Records, a member of the Naxos Music Group