Classical Music Home

Welcome to Naxos Records

Email Password  
Not a subscriber yet?  
Keyword Search
 in   
 Classical Music Home > Naxos Album Reviews

Album Reviews



 
See latest reviews of other albums...

Federico Murzio
Il Giornale di Vicenza, January 2015

Un lavoro certosino che ripercorre l’arte villalobiana dove la ricerca delle fonti rincorre, fondendosi, l’autenticità dell’opera di Villa-Lobos e delle anime della cultura carioca.

Bissoli completa così il secondo capitolo di un’opera monumentale che non solo stupisce per il secondo anno consecutivo dopo l’uscita de “The Guitar Manuscripts” nel 2013, ma che getta le premesse, stuzzicando la curiosità degli “aficionados”, per il prossimo lavoro sui manoscritti. © 2015 Il Giornale di Vicenza



Francesco Biraghi
il Fronimo, October 2014

VILLA-LOBOS, H.: Guitar Manuscripts (The) - Masterpieces and Lost Works, Vol. 1 (Bissoli) 8.573115
VILLA-LOBOS, H.: Guitar Manuscripts (The) - Masterpieces and Lost Works, Vol. 2 (Bissoli) 8.573116

Un progetto audace, originalissimo e completamente nuovo che si concluderà con l’uscita di un terzo CD. L’ideatore del progetto – nonché solista – Andrea Bissoli esce dall’ascolto di questi due CD con delle credenziali di altissimo livello.

Imperdibile.

---

Il secondo CD si apre con la trascrizione per chitarra della canzone Dime perché che porta la data dell’aprile 1901 (l’autore aveva 14 anni)…La Valsa Concerto n. 2 del 1904 è un brano incompiuto e leggero, recentemente ripubblicato da Frédéric Zigante, ma Bissoli qui ne dà una propria versione, ricostruendo la parte mancante e completandola con un da capo…Segue il Sexteto Místico, uno dei lavori più deliziosi del catalogo di Villa-Lobos…Con la splendida Introduçao aos Chôros del 1929 Villa-Lobos vuole anteporre alla serie dei suoi leggendari Chôros una sorta di Ouverture sinfonica in cui tutti gli strumenti che entreranno poi nell’orchestrazione dei Chôros (quindi anche la chitarra) si presentano e concorrono, con la somma delle splendide sezioni inanellate nel brano, a plasmare una sorta di totale sonoro affascinante e misterioso…Dopo il Chôro n. 1 Bissoli lascia il campo alla sonorità orchestrale del Chôro n. 6 nel quale la chitarra non è presente ma è probabilmente la musa ispiratrice di molte parti della partitura orchestrale. Nel libretto d’accompagnamento l’idea è spiegata con grande finezza e dobbiamo ringraziare Bissoli per averci offerto una chiave di lettura così affascinante del brano…La Canção do Amor che abbiamo già ascoltato nel primo CD nella versione per voce e chitarra viene qui riproposta (da un’altra cantante, Gabriella Pace) con l’orchestra che accompagna, dialogando con la chitarra, le soavissime note del canto. © 2014 il Fronimo



Filippo Lovato
Il Gazzettino, August 2014

[Bissoli] collabora con l’Ensemble Musagète in una splendida lettura del Sexteto místico, opera impressionista si direbbe, non fosse che l’autore non era ancora venuto a contatto con le avanguardie francesi. Bissoli propone anche una propria trascrizione per chitarra di Dime perché, canzoncina che Villa-Lobos scrisse a quattordici anni. Il musicista berico completa ed esegue il Valse Concerto No. 2, che il brasiliano aveva lasciato incompiuto, e si affianca all’orchestra filarmonica del Minas Gerais diretta da Fabio Mechetti per un’efficace esecuzione dell’Introdução aos Choros. Completano la tracklist l’accattivante Choros No. 1 per chitarra sola, il lussureggiante Choros No. 6 per grande orchestra e la Canção do Amor nella quale orchestra e chitarra accompagnano la voce espressiva del soprano brasiliano Gabriella Pace. © 2014 Il Gazzettino





Naxos Records, a member of the Naxos Music Group